Prelievo delle u.f. e periodo post operatorio nel trapianto capelli F.U.E.

post trapianto capelli consigli

Il periodo post operatorio rappresenta spesso la maggiore preoccupazione dei pazienti; se i segni dell’intervento dovessero essere evidenti essi si troverebbero nella condizione di dover render conto delle proprie scelte a parenti, colleghi o amici.

Grazie al continuo perfezionamento delle strumentazioni e delle tecnologie impiegate nell’autotrapianto capelli F.U.E., oggi la tecnica non prevede alcun dolore operatorio, risultando minimamente invasiva e perfetta per sottrarsi a segni visibili permanenti e indesiderati.

Il trapianto capelli lascia segni visibili?

Gli unici segni temporaneamente visibili sono quelli che si formano all’altezza dell’area di reimpianto, prossimi a scomparire nei 10 giorni successivi, seguendo piccole accortezza affinché le piccole crosticine si distacchino senza traumi shampoo dopo shampoo.

Tutti i pazienti, in attesa di recuperare la propria capigliatura ideale, possono perciò riprendere il proprio lavoro privi di preoccupazioni e senza che nessuno si accorga dell’intervento eseguito.

Nell’approfondimento seguente uno dei nostri medici chirurghi, la Dott.ssa Laura Di Folco, ci spiega i criteri con i quali avviene l’estrazione delle unità follicolari e regolata la velocità di rotazione del punch. Un focus ulteriore è dedicato anche al decorso post operatorio e alla ripresa delle normali attività giornaliere.

Cosa fare dopo l’autotrapianto di capelli

Al termine dell’intervento il paziente dovrebbe sempre ricevere delle indicazioni dettagliate sul comportamento da tenere durante il periodo post autotrapianto capelli, sia nell’immediato che durante i mesi successivi.

Queste sono le indicazioni principali valide per coloro che hanno appena sostenuto un trapianto di capelli F.U.E. (è fondamentale il ruolo del chirurgo nel rivisitare tali istruzioni, fornendo consigli durante il periodo post operatorio del trapianto capelli in relazione alle caratteristiche psico-fisiche del paziente):

  • Assumere la terapia antibiotica per 5 giorni;
  • per le prime 48 ore non assumere alcolici o farmaci antinfiammatori;
  • dormire in posizione semi-seduta , per 5 notti, in modo da prevenire o ridurre al minimo l’edema;
  • non praticare attività sportiva per almeno 10 giorni dopo l’intervento, periodo necessario al corretto attecchimento delle unità follicolari;
  • non esporsi al sole o a fonti di calore, evitare ambienti polverosi;
  • nella prima settimana, fino al primo lavaggio a casa non toccare la zona d’impianto, non indossare cappelli o casco;
  • applicare acqua termale spray una volta l’ora per la prima settimana, ad azione lenitiva, idratante e rinfrescante (priva di soluzioni alcoliche).

Come dormire dopo un trapianto di capelli

Durante i primi 5 giorni è quindi preferibile dormire supini e in posizione semi-seduta. E’ consigliato utilizzare 2-3 cuscini e dormire con il volto rivolto verso l’alto, facendo attenzione a non poggiare la zona in cui è avvenuto il reimpianto sul cuscino. Tutto ciò per evitare che l’effetto gonfiore scenda per precipitazione durante la prima notte, nonostante l’effetto dell’anestesia risulterà già passato nel corso della serata.

L’importanza dei controlli post operatori

Oltre a seguire le precedenti indicazioni, rispettare la routine dei controlli dopo un trapianto capelli, permette di:

  • Verificare periodicamente la corretta ricrescita dei capelli dai follicoli;
  • garantire, di conseguenza, la massima qualità dei risultati;
  • avere Esperti sempre a disposizione per chiarire qualsiasi durante il periodo post operatorio.

Il monitoraggio dei risultati è una parte fondamentale dell’iter post autotrapianto capelli  F.U.E., tanto da prevedere necessariamente 2 controlli dopo l’intervento (a 24/48 ore) e 2 consultazioni con il chirurgo (a 6 e a 12 mesi).

  • A 24 ore, viene eseguita la prima medicazione post operatoria
  • A 48 ore, è prevista la seconda medicazione, sempre in ambulatorio
  • A 6 mesi, il chirurgo riceve il cliente, verifica lo stato di ricrescita dei capelli e la salute generale del cuoio capelluto
  • A 12 mesi, lo specialistica riceve nuovamente il cliente, in modo da appurare i risultati di ricrescita raggiunti ad 1 anno dall’intervento.

Inoltre, sono previsti anche dei controlli periodici in sede con i nostri collaboratori (con una cadenza mediamente mensile), costantemente in contatto con il chirurgo che ha effettuato l’intervento. Questo monitoraggio permette di verificare costantemente i progressi del cliente.

Quando riprendere il lavoro dopo l’intervento

quanto tornare a lavoro post operatorio trapianto capelli fue

Come abbiamo anticipato, il decorso del trapianto di capelli non comporta cambiamenti o alterazioni nella ripresa delle normali attività quotidiane.

Per garantire la caduta delle crosticine e il normale attecchimento delle graft innestate, dopo un trapianto capelli è essenziale seguire una corretta fase igienica, corredata dalle giuste attenzioni in ambito lavorativo.

Approfondisci

Ripresa dello sport dopo un autotrapianto capelli

La ripresa dello sport dopo un trapianto capelli è legata essenzialmente alla caduta delle crosticine (10-12 giorni) formatesi in corrispondenza degli innesti follicolari nella zona ricevente.

In caso di sport estremi, di particolare sforzo fisico (come la palestra) o che prevedano contatti fisici, come il calcio, il basket o il rugby, è bene attendere almeno 20 giorni per evitare traumi contusivi che potrebbero alterare la fisiologica ricrescita dei capelli.

Approfondisci

Istituto Helvetico Sanders: scegli la qualità

Da oltre 30 anni Istituto Helvetico Sanders ha solo un obiettivo: ristabilire il benessere psico-fisico dei propri clienti, accompagnandoti nel percorso di autotrapianto monofollicolare con tecnica F.U.E. Il percorso inizia con un’accurata valutazione da parte dei nostri biologi e si completa con una visita specialistica nella struttura sanitaria privata più adatta a te, dove medici esperti in chirurgia estetica ti illustreranno tutte le fasi dell’intervento.

Questa la lista completa con le nostre 22 sedi in Italia: Bologna, Genova, Milano, Padova, Torino, Treviso, Trieste, Verona, Ancona, Firenze, Perugia, Pescara, Roma, Bari, Cagliari, Catania, Cosenza, Lecce, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Salerno.

Scopri di più sul Trapianto Capelli F.U.E.

Prelievo delle u.f. e periodo post operatorio nel trapianto capelli F.U.E.
5 (100%) 2 votes