Risultati trapianto capelli - Sanders

Risultati

Seleziona un livello di calvizie

I livelli di progressione della calvizie sono stati raggruppati secondo la scala di Noorwood che rappresenta l'avanzamento della problematica. Clicca sull'immagine che secondo te rappresenta meglio il tuo attuale stadio. Tieni presente che per avere un quadro corretto della tua reale situazione è necessario effettuare una visita specialistica gratuita


Guarda i risultati ottenuti

Giovanni, 32 anni

Giovanni si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un pronunciato arretramento delle stempiature e un diradamento diffuso in tutta della zona superiore. La calvizie era in progressione verso la zona del vertice,  i capelli di tutta la zona superiore  infatti erano assottigliati,  essendo già chiari e sottili   di natura il cuoio capelluto era sempre più visibile  ed inoltre appariva appariva arrossato e alterato.
La soluzione: trattamento specialistico per rafforzare i capelli della zona superiore e per riportare il cuoio capelluto ad una situazione fisiologica, Trapianto di capelli con tecnica F.U.E. per rinfoltire la zona superiore.
Giovanni ha riaquistato una omogeneità della capigliatura che appare anche più corposa e sana grazie al trattamento specialistico effettuato prima e dopo l’autotrapianto di capelli 

Raffaele, 49 anni

Raffaele si presentava in Istituto con una totale perdita della linea frontale. Gli esami di approfondimento hanno evidenziato una situazione stabile.  La caduta di capelli non era in fase attiva ma nella zona frontale alcune aree erano completamente glabre. E’ stato quindi necessario effettuare un autotrapianto di capelli con tecnica fue con l’obiettivo di rinfoltire l’area superiore e ridisegnare la linea frontale.

La linea frontale è tornata ad essere netta ma comunque molto naturale.
La manualità del chirurgo in interventi come questo è fondamentale;  l’operatore,infatti, deve immaginare una linea frontale oramai scomparsa e deve prestare particolare attenzione all’orientamento dei capelli per non perdere l’effetto di naturalezza.

Il risultato è perfetto. Incontrando Raffaele per la prima volta senza sapere come fosse il suo aspetto prima del trapianto di capelli,  nessuno potrebbe accorgersi dell’operazione.

Alessandra, 38 anni

Alessandra ha un problema di alopecia androgenetica femminile, segni evidenti sono l’allargamento della linea centrale, tipico della problematica in uno stadio iniziale, e l’assottigliamento dei capelli.

La soluzione: autotrapianto F.U.E. per infoltire tutta la zona superiore in associazione trattamento specialistico al fine di irrobustire i capelli e contrastarne la caduta.

Il problema di capelli ha sempre messo Alessandra  a disagio, cercava  di sistemare i capelli in modo da nascondere il diradamento portandoli legati all’indietro,  ma non era mai soddisfatta del suo aspetto; attraverso l’autotrapianto di capelli con tecnica F.U.E. è riuscita a ritrovare fiducia in se stessa e continua a prendersi cura dei suoi capelli con l’aiuto del personale esperto dell’Istituto Helvetico Sanders.

trapianto calvizie femminile

Giorgio, 40 anni

Giorgio si presenta in Istituto con un pronunciato diradamento di tutta l’area superiore e una totale perdita della linea frontale.
Gli esami di approfondimento hanno evidenziato che la situazione è in progressione verso il vertice.
E’ necessario affrontare la caduta di capelli in modo da stabilizzare la situazione e successivamente procedere con un intervento di autotrapianto di capelli con tecnica Fue per restituire copertura a tutta l’area diradata. Fortunatamente l’area donatrice di  Giorgio è in perfette condizioni, ciò ha permesso di prelevare e reimpiantare un numero elavato di graft, questo fattore insieme all’ esperienza del equipe chirurgica ha portato ad  una copertura ottimale di tutta l’area superiore. Giorgio  ha ritrovato una capigliatura folta e sana, che porta con un affascinante ciuffo sale e pepe.

Da notare anche la perfetta ricostruzione della hairline:

trapianto capelli prima e dopo

Valerio, 45 anni

Valerio si presenta in Istituto con un diradamento della zona frontale e con cuoio capelluto arrossato e seborroico. Il desiderio di Valerio è quello di ricoprire la zona diradata e mantenere e rafforzare i capelli presenti nella zona superiore.

Prima di procedere con l’autotrapianto con tecnica fue è stato necessario normalizzare la situazione a carico del cuoio capelluto attraverso un trattamento che normalizzasse la seborrea e lenisse l’arrossamento e  l’irritazione del cuoio capelluto.

L’ottima condizione della zona donatrice ha consentito a Valerio di ottenere una eccellente copertura, inoltre il trattamento ha reso i capelli visibilmente più spessi e pigmentati.

trapianto capelli laterale

Sergio, 40 anni

Sergio si presenta in Istituto con un pronunciato arretramento delle stempiature  e una totale perdita della linea frontale. Gli esami di approfondimento hanno evidenziato che la situazione è in progressione verso il vertice, se non interviene tempestivamente Sergio rischia di arrivare velocemente ad un livello 5.
Quello che più interessa a Sergio è la ricostruzione della linea frontale inoltre vuole mantenere i capelli presenti nella zona superiore.

L’Autotrapianto fue di Sergio è mirato a ricostruire la linea frontale che come si vede dalle immagini è tornata ad essere netta ma senza perdere in naturalità .Per questo tipo di intervento è fondamentale la manualità del chirurgo che deve immaginare una linea frontale  naturale oramai scomparsa e deve prestare particolare attenzione all’orientamento dei capelli.

 

rinfoltimento stempiature prima dopo

Adele, 40 anni

Adele si presenta in Istituto Helvetico Sanders con un pronunciato diradamento in tutta la zona superiore, gli esami di approfondimento hanno evidenziato una progressione in atto infatti i capelli nuovi risultano assottigliati, depigmentati e fragili. Il cuoio capelluto appare inoltre arrossato e ispessito.

La soluzione: autotrapianto F.U.E. per infoltire tutta la zona superiore in associazione trattamento specialistico al fine di riportare il cuoio capelluto ad una situazione fisiologica.

Adele d’inverno non usciva mai senza un copricapo, nelle stagioni più miti invece  passava ore allo specchio cercando di sistemare i capelli in modo da nascondere il diradamento; attraverso l’autotrapianto di capelli con tecnica F.U.E. è riuscita a ritrovare fiducia in se stessa e ha ritrovato il sorriso.

trapianto capelli donna

Daniele 34 anni

Daniele si presenta all’ Istituto Helvetico Sanders  con un vertice fortemente diradato, il diradamento si sta abbassando verso la una zona donatrice. Gli esami di approfondimento hanno evidenziato una stabilità della progressione nella zona colpita e un assottigliamento dei capelli di tutta la parte superiore del capo.
Daniele è un giovane di 34 anni ma i suoi capelli sottili, diradati, dal colore spento e opaco lo fanno sembrare molto più in là con l’età.

La soluzione: trattamento specialistico per irrobustire i capelli della zona occipitale e potenziare la zona donatrice residua e autotrapianto fue per ricostruire tutta la zona scoperta.

Il risultato complessivo finale è omogeneo e naturale, la copertura ottenuta dopo una sola sessione di autotrapianto è più che soddisfacente. L’immagine di Daniele è ringiovanita, i suoi capelli sono più corposi e spessi grazie al trattamento.

 

rinfoltimento capelli vertice

Salvatore 27 anni

Salvatore si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un diradamento della zona fronto-superiore. I capelli risultavano assottigliati e depigmentati, il cuoio capelluto appariva era arrossato e alterato dalla seborrea e dal prurito. Prima di sottoporsi all’ intervento di autotrapianto, Salvatore ha effettuato un trattamento per normalizzare la situazione a carico del cuoio capelluto; attraverso l’autotrapianto di capelli con tecnica F.U.E. è stata poi ridisegnata e ridefinita la linea frontale e rinfoltita la zona superiore. Il risultato è omogeneo e i capelli risultano più corposi e pigmentati.

Francesco 30 anni

Francesco si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un vasto diradamento della zona superiore. Conservava la linea frontale ma la calvizie era in progressione verso la zona del vertice, i capelli di tutta la zona superiore erano fortemente assottigliati, il cuoio capelluto appariva arrossato e alterato per l’eccessiva seborrea.
La soluzione: trattamento specialistico per rafforzare i capelli della zona superiore e per riportare il cuoio capelluto ad una situazione fisiologica e Trapianto di capelli con tecnica F.U.E. per rinfoltire la zona superiore.
Con l’aiuto di Istituto Helvetico Sanders Francesco ha contrastato la caduta di capelli e ha ottenuto una buona copertura della zona superiore. Ricorrendo all’autotrapianto Francesco che ha 30 anni, ma ne dismostrava effettivamente molti di più ha riacquistato la sua immagine giovanile.

infoltimento capelli

Galleria di tutti i risultati