Calvizie - Livello 6

Livello 6
Alopecia definitiva fronto-parietale e del vertice con permanenza di una alta “corona” di capelli di ridotte dimensioni

Vincenzo, 32 anni

Vincenzo si presentava in Istituto con un diradamento di tutta l’area superiore e una totale perdita della linea frontale, che lo costringeva a portare i capelli cortissimi per non evidenziare ancora di più la problematica.

Ha deciso di ricorrere ad un intervento di autotrapianto di capelli con tecnica Fue per restituire copertura a tutta l’area diradata. Vincenzo ha ritrovato una capigliatura folta e sana, questo gli permette di portaredi nuovo i capelli come preferisce, senza ricorrere alla rasatura
Da notare anche la perfetta ricostruzione della hairline:


Giorgio, 40 anni

Giorgio si presenta in Istituto con un pronunciato diradamento di tutta l’area superiore e una totale perdita della linea frontale.
Gli esami di approfondimento hanno evidenziato che la situazione è in progressione verso il vertice.
E’ necessario affrontare la caduta di capelli in modo da stabilizzare la situazione e successivamente procedere con un intervento di autotrapianto di capelli con tecnica Fue per restituire copertura a tutta l’area diradata. Fortunatamente l’area donatrice di  Giorgio è in perfette condizioni, ciò ha permesso di prelevare e reimpiantare un numero elavato di graft, questo fattore insieme all’ esperienza del equipe chirurgica ha portato ad  una copertura ottimale di tutta l’area superiore. Giorgio  ha ritrovato una capigliatura folta e sana, che porta con un affascinante ciuffo sale e pepe.

Da notare anche la perfetta ricostruzione della hairline:

trapianto capelli prima e dopo

Filippo 52 Anni

Filippo si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un diradamento avanzato della zona frontale in fase di progressione verso la la zona vertice. Gli esami di approfondimento confermano la progressione in atto infatti i capelli nuovi  risultavano assottigliati; si evidenzia anche un cuoio capelluto seborroioco.

L’opinione di Filippo riguardo al Trapianto di Capelli

L’opinione del cliente riguardo al suo trapianto di capelli era quella di rinfoltire gradualmente la zona diradata, ricorrendo a più di un intervento; grazie alla perizia dei nostri chirurghi è riuscito ad ottenere una buona copertura con la tecnica fue.

La soluzione: Autotrapianto F.U.E.  per infoltire la zona anterovertice, in associazione trattamento specialistico per normalizzare il cuoio capelluto e contrastare la progressione.

I chirurghi hanno  ottenuto un grado di copertura ottimale su un’ area diradata molto ampia. Prima del trapianto capelli il signor Filippo si sentiva più vecchio dei suoi 52 anni ora la sua immagine è ringiovanita restituendogli fiducia e autostima.

trapianto capelli 50

Giuseppe 24 anni

Giuseppe si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un diradamento avanzato sia della zona antero vertice, sia nella zona frontale con totale perdita delle linea di attaccatura. Gli esami di approfondimento hanno evidenziato che il diradamento era in fase attiva di progressione;

La soluzione: autotrapianto F.U.E. per infoltire la zona antero superiore in associazione trattamento specialistico per rinforzare tutti i capelli.

I capelli prima del trattamento risultavano molto assottigliati e deboli nella zona superiore, risultano ora fortificati e hanno ripreso corpo, il trapianto ha contribuito a rinfotire la zona diradata.

Leggi tutto

calvizie 17 anni

Sante 50 anni

Sante si presentava in Istituto Helvetico Sanders con un diradamento avanzato sia della zona frontale che della zona vertice ancora in fase di progressione. Gli esami di approfondimento confermano la progressione in atto infatti i capelli nuovi  risultavano assottigliati;  ed evidenziano anche un cuoio capelluto seborroioco.

La soluzione: Autotrapianto F.U.E.  per infoltire la zona anterovertice, in associazione trattamento specialistico per normalizzare il cuoio capelluto e contrastare la progressione.

I chirurghi hanno ricostruito la zona frontale ed ottenuto un grado di copertura ottimale su un’ area diradata molto ampia. La figura del signor Sante risulta ringiovanita.

calvizie trapianto capelli avanzata

Guglielmo 44 anni

Guglielmo ha iniziato a perdere i capelli a 20 anni, quando si rivolge a Istituto Helvetico Sanders presenta una quasi totale scopertura della zona antero-vertice pur mantenendo una bozza della sua naturale linea frontale. Gli esami di approfondimento evidenziano una stabilità della situazione attuale e un cuoio capelluto arido e in alcune zone arrossato

La soluzione: in preparazione all’intervento trattamento specialistico per ristabilire l’equilibrio idrolipido del cuoio capelluto e potenziare al massimo la zona donatrice, trapianto F.U.E. per rinforltire tutta la zona fronto-superiore.

Il risultato complessivo finale: omogeno, naturale, sicuro.

Enrico 34 anni

Enrico si presenta in Istituto Helvetico Sanders con un diradamento in fase avanzata di tutta la regione anterovertice, ha preso totalmente la naturale linea fronto-temporale che ha assunto la caratteristica forma ad M.

Gli esami di approfondimento hanno evidenziato che la progressione è ancora in atto, infatti tutti i capelli della zona anterovertice sono assottigliati. A complicare il quadro una forte seborrea.

La soluzione: autotrapianto F.U.E. per rinfoltire tutta la zona diradata in associazione trattamento specialistico per normalizzare il cuoio capelluto e contrastare il peggioramento in atto.

Il risultato complessivo: finale omogeno, naturale, sicuro.