Centro tricologico di Milano

Visita Specialistica Gratuita

Prenota subito

Nome e cognome
Telefono
Email
Nella citta' di...
Sei interessato ad effettuare il test del DNA?
sino
Iscrizione alla newsletter
sino
Si "Ho letto e accettato i Termini del Servizio"



centro-tricologico-milano

Istituto Helvetico Sanders, centro tricologico di Milano da sempre all’avanguardia nel settore tricologico,dispone di una selezionata equipe di Specialisti e Biologi qualificati di affermata esperienza che analizzerà il tuo caso specifico indicandoti il trattamento più idoneo per le tue personali problematiche. Avvalendosi degli ultimi ritrovati della ricerca elvetica, è in grado di agire con successo contro la degenerazione follicolare,ripristinando il naturale equilibrio fisiologico dei capelli;
E se pensi che sia troppo tardi…autotrapianto capelli con tecnica F.U.E.: Istituto Helvetico Sanders, probabilmente il miglior network in Europa per l’applicazione di questo tipo di tecnica, ti accompagna in questo percorso che inizia con un accurata valutazione dei nostri Biologi e si completa con una visita specialistica gratuita nella struttura sanitaria più adatta a te, dove medici esperti nell’autotrapianto capelli ti illustreranno tutte le fasi dell’intervento.
Via Spallanzani, 15 – 20129 Milano
Numero verde: 800.28.38.38


Come arrivare al Centro Tricologico di Milano

In autovettura

  1. – Prendere l’uscita per A4 verso Venezia/Milano/Viale Zara;
  2. prendere l’uscita Cormano verso Viale Rubicone;
  3. mantenere la sinistra al bivio,
  4. segui le indicazioni per Milano Centro;
  5. svoltare leggermente a sinistra in Viale Rubicone;
  6. continuare su Viale Enrico Fermi;
  7. continuare su Via Populonia;
  8. svoltare a destra in Via Gioacchino Murat;
  9. svoltare a sinistra in Viale Marche;
  10. continuare su Viale Lunigiana;
  11. continuare su Viale Brianza;
  12. proseguire dritto su Piazzale Loreto;
  13. svoltare a destra in Corso Buenos Aires;
  14. proseguire dritto su Piazza Lima;
  15. svoltare a destra in Via Ruggero Boscovich;
  16. prendere la 1a a sinistra in corrispondenza di Via Alessandro Tadino;
  17. prendere la 1a a sinistra in corrispondenza di Via San Gregorio;
  18. continuare su Via Giovanni Omboni;
  19. svoltare a destra in Via Lazzaro Spallanzani;
  20. la destinazione è sulla destra.
  21. L’istituto Helvetico Sanders si trova  a pochi metri dall’uscita della metropolitana “Porta Venezia”,di fronte alla chiesa di Santa Francesca Romana.

In Autovettura da sud

  1. Prendere l’uscita 6 verso viale Forlanini/Milano Centro;
  2. entrare in Viale Enrico Forlanini;
  3. continuare su Viale Corsica;
  4. svoltare a destra in Piazza Emilia;
  5. continuare su via dei Mille;
  6. svoltare a sinistra in Viale Giustiniano;
  7. continuare su Piazza Maria Adelaide di Savoia;
  8. continuare su Viale Regina Giovanna;
  9. svoltare leggermente a sinistra in Piazza Santa Francesca Romana;
  10. svoltare a destra in Corso Buenos Aires;
  11. svoltare a destra alla 2a traversa e imbocca Via Giovanni Omboni;
  12. prendere la 1a a destra in corrispondenza di Via Lazzaro Spallanzani;
  13. la destinazione è sulla destra.
  14. L’istituto Helvetico Sanders si trova  a pochi metri dall’uscita della metropolitana “Porta Venezia”, di fronte alla chiesa di Santa Francesca Romana.

A piedi dalla stazione di Milano Centrale

  1. dalla Stazione Centrale prendere il bus “linea 60 (Stz Centrale – Europa)” oppure la “ linea 81 (Sesto Marelli – Stz Lambrate)”;
  2. scendere alla fermata “Bisceglie”;
  3. percorrere corso Buenos Ires per 500 metri, girare a destra direzione piazzale Lavater per 50 metri –
  4. svoltare a sinistra in via Lazzaro Spallanzani.
  5. L’istituto Helvetico Sanders si trova  a pochi metri dall’uscita della metropolitana “Porta Venezia”,di fronte alla chiesa di Santa Francesca Romana.

Novità di tricologia:

Lo studio del Dr. Le, tricologo, ricercatore per Southwestern Medical Center e membro del Hamon Center for Regenerative Science and Medicine:
Lo studio pubblicato on line sul giornale “Genes e Development” mostra che la proteina krox20 presente nelle cellule della pelle ha la funzione di avviare la formazione dei capelli.
La pigmentazione dei capelli è poi regolata dall’espressione del fattore di cellule staminali (SCF) nelle cellule progenitrici dei capelli.
Lo studio effettuato sui topi, dimostra che eliminando il gene SCF nelle cellule progenitrici dei capelli la pelliccia è diventata bianca, allo stesso modo eliminando le cellule produttrici di krox20 la crescita dei peli si è arrestata e i topi sono diventati calvi.

Chiediamo al tricologo di Milano: domande e risposte

Le donne hanno più capelli degli uomini?

Il tricologo di Milano ci spiega che al contrario di quanto comunemente si pensa, recenti studi hanno evidenziato che il numero medio di capelli per centimetro quadrato della donna è inferiore quasi del 10% rispetto a quello degli uomini (279/312). Di conseguenza, la struttura del capello maschile è in media più sottile di quella femminile, in quanto ciascun capello ha bisogno di meno spazio per svilupparsi.

Che cosa è l’iperseborrea?

La parola iperseborrea trae origine dal latino sebum (grasso) e dal greco ρειν(scorrere),ad indicare un flusso anomalo di materiale sebaceo.Il termine fa riferimento ad un aumento dell’attività delle ghiandole sebacee, quindi la produzione eccessiva di sebo.
La sovrabbondante produzione di sebo si verifica per lo più sulla cute del cuoio capelluto. In condizioni di normalità il sebo ha la funzione di proteggere la cute dalla disidratazione e svolge anche una funzione antibatterica ma se è prodotto in eccesso può dar luogo a problemi come capelli grassi, prurito e caduta di capelli.

Dolore al cuoio capel­luto: qual è il motivo?

Il dolore al cuoio capel­luto è un pro­blema fre­quente che inte­ressa circa il 20% delle donne e il 9% degli uomini e può mani­fe­starsi in con­co­mi­tanza di un aumento della caduta dei capelli. Que­sto potrebbe essere cau­sato da pic­cole infiam­ma­zioni che tal­volta accom­pa­gnano l’alopecia andro­ge­ne­tica o il telo­gen efflu­vium cronico.

Cosa sono le cuticole?

Il tricologo di Milano chiarisce che la superficie esterna del capello è infatti ricoperta da piccolissime scagliette sovrapposte, disposte in maniera regolare, come le tegole di un tetto. Dette cuticole. Il numero degli strati delle cuticule diminuisce dalle radici verso le estremità: è per questo che le punte sono molto delicate e meno resistenti. Se la cuticola, la parte esterna del capello è integra i capelli appaiono lucidi e sane, se invece le cuticole sono sollevate, la chioma si pre­senta opaca e spenta con capelli sec­chi e fragili.